Menu Trova salone

Highlights, bronde, sunkissed o decolorazione per il mio biondo?

Diverse tecniche e diversi risultati per chi vuole avere i capelli biondi. La redazione di Hair Trend News vi spiega in cosa consistono decolorazione-colorazione e shatush, una tecnica che riunisce highlights, bronde e sunkissed.

In base al biondo che volete ottenere (ma anche in base alla cura che volete dedicare alla nuova colorazione) ecco le differenze tra un biondo decolorato (e colorato) e un biondo realizzato con lo shatush.

Biondo ottenuto con decolorazione: un colore intenso

Che partiate da una base scura (rossa o castana), sarà necessario decolorare la chioma per arrivare a un biondo intenso. Per un risultato uniforme, il vostro colorista decolorerà tutta la capigliatura nello stesso modo. Dopo la decolorazione, vi verrà proposta una colorazione semi-permanente per accentuare la brillantezza del colore ottenuto.

Vantaggi: un biondo impeccabile, regolare, omogeneo e soprattutto pieno di riflessi, che potranno essere dorati, polari, argentei o solari.

Svantaggi: un colore che vada dalle radici alle punte metterà subito in evidenza la ricrescita. Avrete due scelte: o lasciare le radici più scure per qualche tempo o ritoccarla ogni quattro settimane in salone.

Biondo ottenuto con lo shatush: una chioma dalle tinte sfumate

Potete scegliere uno shatush classico o una tecnica più elaborata per creare effetti highlights, bronde o sunkissed: il risultato ottenuto sarà comunque un biondo sfumato. Il contrasto tra il vostro colore di base e le parti bionde della chioma creeranno un gioco di luci molto naturale.

Vantaggi: le ciocche chiare asimmetrice, mescolate tra la chioma, confonderanno la ricrescita, che andrà ritoccata almeno ogni due mesi.

Svantaggi: se un giorno deciderete di tornare ad avere capelli scuri, l'aspetto sfumato rischierà di riemergere per un po' di tempo nella nuova colorazione.

Come mantenere la brillantezza del biondo

Il biondo va mantenuto e curato, altrimenti diventerà opaco, spento. Per i biondi decolorati, la redazione consiglia la gamma Shine Blonde di L'Oréal Professionnel, per idratare in profondità i capelli. Per i biondi ottenuti con lo shatush, pensata alla linea di prodotti Lumino Contrast di L'Oréal Professionnel, formule appositamente create per accentuare la brillantezza e il contrasto delle sfumature e idratare la chioma senza appesantirla.

—  Articoli collegati  —

Biondo chiaro, per un inverno cool

Facile dire "biondo chiaro"! Le sfumature del colore più cool dell'inverno 2017, quello che spopola sui social media, sono...

Biondo chiaro, per un inverno cool
Nude beige is the new biondo platino
Nude beige is the new biondo platino

Il biondo del 2017 è il nude beige, un colore naturale, che sa sprigionare sfumature calde o fredde a seconda della luce. Niente a che vedere col...

Trova un salone L’Oréal Professionnel vicino a te

Gli essenziali

Hair Care
Scopri di più
Hair Care
Hair Care
Scopri di più
Hair Care
Scopri di più

Più letti