Menu Trova salone
  • Accueil
  • Olio di gelsomino: perché fa bene ai capelli

Olio di gelsomino: perché fa bene ai capelli

Tutti sanno che dai profumatissimi fiori bianchi del gelsomino si ricava un olio essenziale usato in aromaterapia, ma pochi conoscono i suoi effetti benefici sui capelli. Focus su una pianta dalle mille virtù che potrebbe presto entrare a fare parte della vostra routine haircare.

Una fragranza orientale

Pianta sempreverde di origine orientale appartenente alla famiglia delle Oleaceae, il gelsomino viene usato in cosmetica da migliaia di anni. In oriente, l'olio da esso ricavato è molto apprezzato per le sue capacità idratanti ed emollienti, che lo rendono un alleato formidabile della bellezza di viso e capelli.

Il suo profumo intenso ha diverse proprietà: oltre ad essere considerato afrodisiaco, aiuta a distendere i nervi e a sciogliere la tensione. Basta versare qualche goccia di unguento nei comuni diffusori per ambienti o direttamente nell'acqua della vasca da bagno per poterne apprezzare gli effetti positivi sul benessere psicofisico generale. Secondo alcuni scienziati, il gelsomino avrebbe effetti benefici anche sul sonno.

Gelsomino: perché fa bene ai capelli?

L'olio essenziale di gelsomino rafforza le radici e stimola la crescita del capello, proteggendolo e migliorandone l'elasticità. La chioma risulterà quindi più folta e lucida, senza doppie punte.

Viene particolarmente apprezzato dalle donne con i capelli ricci tendenti al crespo, perché evita l'effetto elettrico senza appiattire la chioma. Inoltre, grazie alle sue proprietà antivirali e antinfiammatorie, il gelsomino è l'ideale per chi ha il cuoio capelluto molto sensibile, per trattare arrossamenti cutanei e secchezza e addirittura dermatiti. In questi casi, però, è sempre meglio rivolgersi a uno specialista prima di ricorrere a soluzioni fai da te.

Come applicare l'olio di gelsomino sui capelli

Basta aggiungere qualche goccia di olio di gelsomino al vostro shampoo abituale per profumare i capelli e fortificarli. Potete anche preparare un'emulsione da frizionare sulla chioma unendo il gelsomino all'olio di mandorla, di cocco o di oliva. In questo caso, prima di risciacquare dovrete lasciare il preparato in posa per almeno quindici minuti o, per un effetto ancora più intenso, per tutta la notte. Assicuratevi sempre di utilizzare prodotti naturali e non sintetici, in modo da poter approfittare pienamente degli effetti benefici della pianta. Inoltre, prima di applicare l'olio essenziale sulla chioma intera, spalmatene una piccola quantità sul polso, per essere certe di non avere reazioni allergiche.

La nuova gamma naturale Source Essentielle di L'Oréal Professionnel comprende anche un olio nutriente al gelsomino, facilissimo da applicare e senza risciacquo.

Quali altre piante fanno bene ai capelli?

Se siete state conquistate dagli effetti straordinari del gelsomino, probabilmente sarete curiose di scoprire se esistono altre piante da inserire nella vostra beauty routine. Eccole!

L'olio di rosmarino viene utilizzato da secoli per rinforzare i capelli fini e spenti. Può essere frizionato direttamente sul cuoio capelluto per stimolarne la microcircolazione o nebulizzato sui capelli attraverso un diffusore spray. Per favorire la crescita, viene anche utilizzata la calendula. Preparate una lozione mettendo mezzo cucchiaino da tè di tintura di calendula in una tazza d' acqua fredda.

L'utilizzo regolare di olio di aloe vera (astringente) e di lavanda (emolliente) riduce la produzione eccessiva di sebo, risolvendo quindi il problema dei capelli grassi.

Se volete schiarire leggermente i capelli o rendere più pieno e intenso il vostro colore naturale potete ricorrere a diverse piante. La camomilla, per esempio, dona riflessi dorati alla chioma. Fate bollire due cucchiai di fiori in un litro d'acqua, filtrate la soluzione, unite del succo di limone, filtrate e usate l'infuso per sciacquare i capelli dopo lo shampoo. Per scurire i capelli, usate della salvia e per intensificare i riflessi rossi del succo di carota.

Che decidiate di preparare lozioni e unguenti fai da te o che vi affidiate a prodotti erboristici già confezionati, scegliete sempre la qualità! Solo così potrete approfittare di tutte le proprietà benefiche delle piante.

—  Articoli collegati  —

Capelli ricci e crespi al naturale: come prendersene cura

Avete deciso di lasciare la vostra voluminosissima chioma ribelle al naturale? Ecco qualche idea hairstyle per aggiungere texture e domare i vostri...

Capelli ricci e crespi al naturale: come prendersene cura
Qual è lo shampoo migliore per i capelli colorati?
Qual è lo shampoo migliore per i capelli colorati?

Avete trovato il colore perfetto e non volete che sbiadisca nel giro di pochi lavaggi? Per mantenere più a lungo un colore pieno e vibrante, basta...

Come preparare i capelli all'autunno in città

Il cambio di stagione rappresenta uno stress per i capelli (e non solo!). Se volete che il nuovo taglio a cui avete pensato e lo styling che volete...

Come preparare i capelli all'autunno in città
Maschera per capelli: come trovare la migliore per voi
Maschera per capelli: come trovare la migliore per voi

Siete in cerca della maschera perfetta per i vostri capelli? Dai ricci ai super lisci, dai colorati ai fini, esistono maschere appositamente...

Trova un salone L’Oréal Professionnel vicino a te

Più letti