Menu Trova salone
  • Accueil
  • Retro chic: le onde anni Venti rivisitate

Retro chic: le onde anni Venti rivisitate

Il fascino degli anni '20 viene riportato in scena dalla Milano Fashion Week, a dimostrazione che nella moda tutto torna! Una delle nostre acconciature retro-chic preferite è questa coda asimmetrica con onde definite e lucide, rivisitazione in chiave contemporanea di un classico del passato.

Look iconico anni Venti... con sorpresa

Le onde retro ultra definite sono solitamente associate al caschetto corto, icona hairstyle degli anni Venti, ma Peter Gray e i Global Fashion Ambassador L'Oréal Professionnel ci hanno dimostrato che stanno bene anche a chi ha i capelli lunghi. Per Les Copains, alla Milano Fashion Week, hanno realizzato un look asimmetrico, formato da una coda di cavallo lunga, onde piatte su un lato e capelli lisci sull'altro. Per modellare le onde, gli hairstylist hanno utilizzato Tecni.Art Next Day Hair e delle barrette piatte (i cosiddetti becchi d'oca) messe in orizzontale sui capelli umidi. Con questo metodo, non c'è bisogno di usare ferri arricciacapelli: basta asciugare i capelli e togliere le barrette. La texture leggera ma dall'effetto un po' vissuto della coda è stata ottenuta grazie a Tecni.Art Pli e sulla base dei capelli umidi. Risultato? Un'acconciatura sorprendente, che sdrammatizza il rigore dello stile anni Venti aggiungendo un twist rock & roll originalissimo.

Il tocco in più: gli accessori retro

Per una serata speciale, aggiungete un accessorio vintage come la headband-gioiello o il cappello a cloche, due elementi fondamentali per un look da "Grande Gatsby" che si rispetti. Esistono diversi modelli di headband (o fasce) gioiello, da scegliere in base al vostro stile. Se volete rimanere fedeli all'originale, optate per una fascia in perle e pizzo di circa 5 centimetri, da sistemare sulla fronte come una vera star del charleston. Altro grande classico degli anni ruggenti, il cappello a cloche è l'emblema del fascino "alla garçonne". Ma bisogna saperlo indossare! Ben calcato sulla testa, i suoi bordi devono arrivare sulle sopracciglia. Il grande vantaggio di questa acconciatura è che pur mantenendo un'allure retro chic è trendy anche oggi, senza cadere nell'esagerazione da "ballo in maschera". Se amate lo stile vintage, dovete provarla!

—  Articoli collegati  —

Finger waves: come creare delle onde anni Venti

Gli anni Venti sono stati un periodo d'oro per la moda. Tra le iconiche acconciature dell'epoca non possiamo non ricordare le finger...

Finger waves: come creare delle onde anni Venti
Pettinature anni '20: onde, gioielli e frangia da riscoprire
Pettinature anni '20: onde, gioielli e frangia da riscoprire

Capelli corti, onde, pantaloni, abiti creati apposta per ballare il charleston, lunghissimi fili di perle... negli anni '20 la moda ha...

Capelli frisé: il ritorno deli anni '90 alla Milano Fashion Week

Vi ricordate la piega frisé? Dopo il suo trionfo negli anni Novanta, era sparita per un po' dalla circolazione, ma eccola tornata protagonista...

Capelli frisé: il ritorno deli anni '90 alla Milano Fashion Week
Acconciature cult anni Ottanta: come realizzarle
Acconciature cult anni Ottanta: come realizzarle

Nostalgia degli anni Ottanta? Approfittate dell'estate, stagione di sperimentazioni estetiche, per rivisitare le acconciature cult di quel...

Trova un salone L’Oréal Professionnel vicino a te

Più letti

Constructor
Hair Styling
Venite a scoprirmi